Beach cabins

Alluminio, cm. 100 x 100

Contattaci per maggiori informazioni, disponibilità e prezzi.

    Work requested:

    Check here if you accept our privacy policy. Mandatory.

    BIOGRAFIA

    Matteo Succi in arte Svccy, è un digital artist e graphic designer italiano. 

    La passione per l’arte visuale è iniziata nel 2016 quando ha iniziato a creare le prime immagini con Photoshop attraverso la tecnica della collage art digitale. Successivamente ha iniziato a sperimentare l’elaborazione di immagini attraverso programmi di grafica 3D.

    Svccy percorre un cammino artistico che si ispira alla corrente visiva Vaporwave, estetica nata e sviluppatasi tra il 2011/2012. Il genere è caratterizzato dall’uso di temi nostalgici degli anni ’80 e ’90 di sistemi operativi per computer e console per videogiochi, busti romani, centri commerciali abbandonati, elementi della cultura giapponese tutti conditi con l’uso di sfumature sul viola / rosa. 

    A differenza delle immagini classiche del genere, Svccy tende a una variante più oscura e introspettiva. Le sue immagini riflettono la condizione umana nella società di oggi. La figura umana è rappresentata da statue spesso senza volto o coperte da oggetti, che simboleggiano la totale mancanza di identità dell’individuo, soggiogata dalla tecnologia e dalla società ultra consumistica. La realtà in cui vive l’uomo è inautentica e irreale basata su modelli comportamentali imposti dai mass media, i cui stili di vita sono controllati attraverso la moda e la pubblicità, facendoci credere di vivere una vita libera e autodeterminata quando in realtà è solo un’illusione. La modellazione di un’identità unica è promessa quando in realtà si impone un unico modello per conformarvisi in maniera seriale.

    Dialoga tra la fisicità dell’opera fisica e l’animazione dell’opera NFT, con una maestria tecnica eccezionale.

    Giovane artista che vanta già numerose collaborazioni e premi:

    Premio Osservatorio Cultura Lavoro al Connexion Festival Rome; Vincitore di Teelent Varese Mostra personale; Finalista XIV Premio “Sergio Fedriani”; Finalista Varese Design Week Teelent. 

    Dal 2022 è rappresentato dalla galleria Zanini Arte attraverso numerose fiere e un suo spazio nella galleria permanente.