gennaio 17, 2013
GIUSEPPE BANCHIERI (apri)
GIUSEPPE BANCHIERI (apri)

 

Opera in evidenza “Interno” 1992 cm Olio su tela

 


Milano 1927 – Massa Carrara1994

Nato a Milano nel 1927. A seguito del trasferimento della sua famiglia trascorse infanzia e giovinezza a Firenze qui dopo aver frequentato gli studi si iscrive alla facoltà di ingegneria, poi decide di dedicarsi alla pittura frequentando prima l’Accademia fiorentina e poi ritornando a Milano, all’Accademia di Brera dove ha come maestro Aldo Carpi. Aderisce insieme a Ferroni, Cesetti, Romagnoni, Vaglieri e Boldini al movimento del Realismo Esistenziale. La sua pittura ha come soggetto la realtà quotidiana espressa in vedute di cortili, muri scalcinati, periferie e nature morte. I soggetti degli ultimi anni di attività sono trasposizioni in chiave naturalistica che sgorgano dalla memoria attraverso sovrimpressioni o riflessi. Raffinato sia nel gusto della composizione, sia nella ricerca di una assoluta purezza cromatica, ha dipinto per lo più paesaggi dei quali interpreta non la realtà visiva, ma l’atmosfera da essi suggerita. Di particolare rilievo sono le partecipazioni alle Biennali di Venezia nel 1958 e nel 1962 e alle Quadriennali di Roma nel 1959, 1965, 1972. Si è spento nel 1994 a Ronchi, di Massa (MS) ove da tempo risiedeva.

    No comments yet

    COMMENT